I francobolli, pietre miliari della storia di un Regno

Quella del Regno d’Italia è una collezione di grande prestigio storico e filatelico che racconta, tramite preziosi francobolli, ottant’anni di storia d’Italia: un lungo viaggio attraverso gli avvenimenti e le vicissitudini economiche e politiche del nostro Paese.
Un affascinante racconto che parte dalla proclamazione del Regno, dopo il processo di unificazione territoriale, con i primi francobolli dell’unità del 1862 di Vittorio Emanuele II.

61-64

1862- Vittorio Emanuele II, la prima emissione dentellata

Alla morte di Vittorio Emanuele II subentra il figlio Umberto I, soprannominato Re buono da alcuni e Re mitraglia da altri; il passaggio di consegne viene salutato dalla sua prima emissione filatelica.

89-95

1879- Umberto I, i primi francobolli del nuovo Re.

Il suo successore, Vittorio Emanuele III, subentrò dopo l’attentato mortale di Monza. Alla sua nomina viene associata la bellissima prima serie filatelica detta “floreale”. Regnò 46 anni poi venne proclamata la Repubblica: quasi mezzo secolo segnato da due Guerre Mondiali e da tanti eventi puntualmente scanditi dai francobolli.

125-135

1901- Vittorio Emanuele III la serie floreale che si ispira al liberty.

I francobolli del Regno d’Italia rappresentano allo stesso tempo un bene rifugio un’autentica e preziosa testimonianza della nostra storia.